Perché hai davvero bisogno di un gestore di password

gestore password È uno dei modi migliori per rimanere al sicuro online. Ti spieghiamo come configurarne uno.

Sembra problematico, ma ogni tuo account ha bisogno di una password univoca composta da lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli. Per quanto allettante possa essere, l’utilizzo di un codice facile da ricordare per tutti i tuoi account può mettere a repentaglio la tua sicurezza online e nessuno vuole essere un bersaglio facile per i criminali informatici.

I gestori di password sono strumenti vitali che possono aiutarti a rimanere al sicuro online ed essere più protetto digitalmente semplificando i passaggi per l’utilizzo di password complesse. E sono più facili da usare di quanto tu possa pensare. Eppure quattro adulti americani su cinque non usano un gestore di password, secondo uno studio di Security.org.

Che cos’è un gestore di password e perché ne ho bisogno?

Un gestore di password è un servizio online che memorizza le tue password e altri dati come numeri di carte di credito, informazioni sul conto bancario e documenti di identificazione in un ambiente protetto tramite crittografia di livello militare. Prende una delle maggiori potenziali vulnerabilità – password deboli o condivise – e fa il duro lavoro per te.

Le cattive abitudini relative alle password sono pericolose per la tua sicurezza digitale. L’utilizzo di password deboli semplifica il crack dei tuoi account e il riutilizzo delle password ti lascia esposto ad attacchi di credential stuffing che possono compromettere gli account che condividono la stessa password.

Ma con un gestore di password, devi solo ricordare una singola password principale e il gestore di password si occupa del resto, consentendoti di creare password complesse e uniche per ciascuno dei tuoi account online. Se non sei sicuro di come creare una password complessa o se non vuoi inventarne una da solo, il tuo gestore delle password può crearne una per te. Molti gestori di password includono anche una funzione che analizza le password correnti e ti consente di sapere quali sono deboli o riutilizzate e devono essere modificate.

Puoi anche condividere in modo sicuro password e documenti sensibili con familiari e amici, se necessario. E se stai acquistando online, puoi facilmente inserire i dati della tua carta di credito per effettuare acquisti senza dover avere a portata di mano la tua carta di credito fisica.

Il tuo gestore di password può anche aiutarti a combattere le truffe di phishing. Anche se un tentativo di phishing ti induce a fare clic su un collegamento dannoso, non ingannerà il gestore delle password. Il tuo gestore di password rileverà che l’URL è diverso dal sito a cui accedi di solito, indipendentemente da quanto possa sembrare simile ad occhio nudo.

Se sei preoccupato di archiviare tutti i tipi di informazioni sensibili in un unico posto, non è necessario. I migliori gestori di password utilizzano un approccio a conoscenza zero per proteggere le tue password e altre informazioni che memorizzi con loro, il che significa che anche il gestore delle password stesso non può accedere alle tue password o ad altri dati, perché tutto è crittografato prima che lasci il tuo dispositivo. E se il tuo gestore di password non può accedere ai tuoi dati, nemmeno nessun altro può farlo.

Come configurare un gestore di password

La prima cosa che devi fare è scegliere un gestore di password e configurare un account. Alcuni gestori di password hanno un livello gratuito che di solito include tutte le funzionalità di base di cui avresti bisogno, ma puoi aspettarti di pagare da $ 35 a $ 60 all’anno per un piano premium che include cose come l’accesso su più dispositivi, archiviazione di file estesa e famiglia condivisione.

Durante la configurazione del tuo account, ti verrà chiesto di creare una password principale. Questa è l’unica password che devi ricordare: assicurati che sia qualcosa che puoi ricordare, ma abbastanza complessa da renderla difficile da indovinare per gli altri. Inoltre, assicurati che la tua password principale non sia una delle password esistenti che stai già utilizzando su altri siti. Alcuni gestori di password, come 1Password , offrono un “kit di emergenza” stampabile che include informazioni come il tuo nome utente e chiave digitale e dove puoi annotare la tua password principale. Sì, puoi annotare la tua password, assicurati solo di tenere il pezzo di carta in un luogo sicuro.

Questa parte è fondamentale: non dimenticare o perdere la tua password principale o il tuo kit di emergenza perché, come precauzione di sicurezza, i gestori di password in genere non offrono un modo per recuperarla. Se sei bloccato, non c’è modo di rientrare.

Una volta che hai impostato il tuo account e la tua password principale, puoi scaricare il software sui tuoi dispositivi. In genere, ti verrà chiesto di scaricare l’app che corrisponde al sistema operativo che stai utilizzando quando configuri il tuo account (iOS, Android, Windows o MacOS). Puoi anche trovare collegamenti per il download sul sito Web del tuo gestore password per qualsiasi altro dispositivo su cui potresti voler utilizzare il tuo gestore password. Se il tuo gestore di password offre un’estensione del browser, vai avanti e installala: renderà molto più semplice il riempimento automatico delle password sui siti.

Successivamente, dovrai aggiungere le tue password al gestore delle password. La maggior parte dei gestori di password offre modi semplici per importare le password da varie posizioni, che si tratti del tuo browser, di un foglio di calcolo o di un altro gestore di password. Puoi anche inserire le tue password manualmente.

Una volta caricate le password nel gestore delle password, sei a posto. Finché hai effettuato l’accesso al tuo gestore di password, ti offrirà di inserire le tue informazioni di accesso mentre visiti i siti e i servizi che utilizzi online. Offrirà anche di salvare nuove credenziali di accesso sicure sui nuovi account che crei, risparmiandoti così di mettere in pericolo la tua sicurezza online.

Seguici su
twitterinstagrammail
A.C. Software
Condividi su
Facebooktwittermail
A.C. Software