A fine giornata mi dice quanto sono in forma

google fit homeGoogle Fit è l’ app di fitness per tutti noi. Non è l’app che funge anche da social network o offre sfide settimanali di fitness. Invece, Google Fit si concentra sulla semplicità e fa davvero bene alcune cose fondamentali.

Ci sono vantaggi e svantaggi in questo approccio.
Non è un’app per veri appassionati di corsa o fitness.
E’ più un’app che ti permette di vedere quanti km hai fatto nella passaggiata in montagna o nella scampagnata in bicicletta.

Profilo Google Fit e navigazione nell’app

Le app per il fitness possono essere molto diverse: alcune sono eccessivamente ricche di funzionalità e richiedono una curva di apprendimento, mentre altre hanno un design intuitivo ma non molte funzionalità. Google Fit rientra in quest’ultima categoria. A seconda del tipo di utente che sei, penserai che Google Fit sia la cosa migliore in assoluto o che sia troppo semplice per ciò di cui hai bisogno.

Una volta che parli a Google Fit di te stesso (sesso, data di nascita, peso e altezza), vedrai una rapida panoramica delle due principali metriche di attività dell’app: Minuti di movimento e Punti cardiaci (ne parleremo più avanti). Dopodiché, ti ritroverai nella schermata principale dell’app.

google fit home

Ci sono tre sezioni principali dell’app Google Fit: Home, Diario e Profilo. Una breve descrizione di ciascuno può essere trovata di seguito:

  1. Home: la schermata Home mostra una panoramica delle attività della giornata corrente e dei parametri di salute, inclusi Minuti di movimento e Punti cardio, passi effettuati, calorie bruciate, distanza percorsa, dati sulla frequenza cardiaca, peso, allenamenti recenti, sonno e video didattici da YouTube.
  2. Diario: il Diario può anche essere indicato come un programma o un’agenda. È un elenco semplice e scorrevole di tutte le attività registrate, che si tratti di una breve passeggiata o di una lunga nuotata.
  3. Profilo: la pagina Profilo è dove potrai regolare i minuti di movimento e i punti cardio, nonché le informazioni personali.

Torna alla scheda Home e fai clic sul widget del grande profilo in alto. Questo ti porterà a un riepilogo delle tue statistiche di attività giornaliere, settimanali e mensili sotto forma di minuti di movimento e punti cardio. Se scorri la cronologia e desideri maggiori dettagli sulle statistiche delle tue attività per quel giorno, fai clic sul giorno e troverai tutte le tue attività registrate. Da lì, puoi fare clic su una singola attività per vedere più dettagli minuti come distanza, passi, calorie e metriche di andatura.

OFFERTA AMAZON – NiceFuse Smartwatch Orologio Fitness Tracker con Monitoraggio Dell’ossigeno Nel Sangue Spo2, Impermeabile Cardiofrequenzimetro da Polso Sonno Contapassi Pedometro per Android iOS

Euro 39,99

C’è anche un piccolo pulsante di azione mobile in basso a destra che ti consente di monitorare manualmente un allenamento o aggiungere un’attività, la misurazione del peso o la lettura della pressione sanguigna.

Google Fit ha anche una modalità oscura. Se hai un telefono Android con un display OLED , la modalità scura ti aiuterà a risparmiare un po’ di durata della batteria. La modalità scura si trova in ogni schermata di Google Fit. Ovunque clicchi, vedrai uno sfondo grigio scuro con accenti di verde brillante e blu.

Minuti di Movimento e Punti Cardio

Google Fit si avvicina alle cose in modo diverso dalle altre app di fitness. Puoi ancora controllare le metriche comuni come la frequenza cardiaca e il conteggio dei passi, ma Google Fit combina le metriche delle tue attività per farle significare qualcosa. Ad esempio, potresti vedere che la tua passeggiata pranzo ha richiesto circa 22 minuti per essere completata, ma cosa significa per la tua salute generale? Come ti influenza? E quali obiettivi devi raggiungere per rimanere in salute?

Google ha collaborato con l’American Heart Association per creare due obiettivi basati sui consigli sulle attività dell’Heart Association. I risultati sono Minuti di movimento e Punti cardio.

  1. Minuti di Movimento: è un altro modo per dire “tempo attivo”. Guadagni Minuti di movimento per ogni attività fisica che svolgi, incluse passeggiate, corse, nuotate e yoga.
  2. Punti Cardio: i punti cardio vengono guadagnati quando svolgi attività a un ritmo più elevato. Guadagni un Punto Cardio per ogni minuto di esercizio moderatamente intenso, come una camminata veloce. Guadagni anche il doppio dei Punti cardio se prendi parte ad attività più intense come un lungo periodo.

L’obiettivo di Google con Minuti di Movimento e Punti Cardio è rendere i risultati dell’esercizio più comprensibili. È un approccio diverso da quello che offrono altre app di fitness, ma non è una cosa negativa. Significa solo che se sei già abituato a monitorare la tua forma fisica con un’altra app, potresti non voler tuffarti direttamente in Google Fit. Tuttavia, concentrarsi sui minuti di movimento e sui punti cardio è un modo davvero prezioso per insegnare agli utenti come rimanere in buona salute. Come ho detto, è l’app di fitness per il resto di noi.

App compatibili con Google Fit

Google Fit è la tua app. Perché dovresti collegarlo con un’altra app di fitness? Ci sono alcune ragioni.

Supponiamo che tu utilizzi un dispositivo Garmin per monitorare i tuoi allenamenti tramite un’app come Strava, ma ami davvero le metriche dei minuti di movimento e dei punti cardio di Google Fit. Se colleghi il tuo account Google Fit a Strava, i tuoi dati di fitness verranno trasferiti automaticamente a Google Fit.

Potresti anche voler connettere Google Fit a un’altra app se utilizzi un dispositivo Wear OS. Come abbiamo già discusso, l’app per il fitness di Google non è l’app più versatile in circolazione. Quindi, se vuoi tenere traccia della tua attività in un’app più potente come Runkeeper, collegare il tuo account Google Fit a un’app di terze parti sarà semplice.

OFFERTA AMAZON – Smartwatch Donna, Orologio Fitness Tracker Impermeabil IP68 Cardiofrequenzimetro Sonno salute delle donne Contapassi Cronometro Notifiche Messaggi Controller Musicale 

Euro 39,99

Quali app sono compatibili con Google Fit ?

Dai un’occhiata ad alcune delle app compatibili con Google Fit più popolari di seguito:

Calorie Counter – Asken Diet
Lost It!
Under Armour Record
Workout Trainer
Runkeeper
Runtastic
Nike Run Club
Pokémon Go
Fitwell
Runtastic Results Fitness & Home Workouts
Calm
MyFitnessPal – Calorie Counter
8fit Workouts & Meal Planner
Run with Map My Run
Map My Fitness Workout Trainer
Walk with Map My Walk
Drink Water Reminder
BodySpace
Sleep As Android
Daily Yoga
Strava
Dreem Coach
Polar Flow
Mindbody
Clue Period Tracker
HealthifyMe
Oura

Moto Body
Monitor Your Weight
Runtastic PRO
Calorie Counter by FatSecret
Endomondo
Instant Heart Rate
Instant Heart Rate Plus
Noom
Withings Health Mate
Map My Ride
Seven – 7 Minute Workout
Progression Workout Tracker
Weight Track Assistant
Runtastic Steps
PlexFit for Pebble
SmartBand Talk SWR30
SmartBand 2 SWR12
Pedometer
Glow: Fertility Calculator
Instant – Quantified Self, Track Digital Wellbeing
Qardio
Freeletics
Jefit
Lifesum
Walgreens
Headspace

Dispositivi compatibili con Google Fit

Diversi dispositivi per il fitness e la salute sono compatibili con Google Fit, la maggior parte dei quali sono smartwatch Wear OS . Google Fit è l’app di fitness predefinita per i dispositivi Wear OS (a meno che un’azienda non includa la propria app di fitness), quindi puoi aspettarti di utilizzare Google Fit se prendi uno smartwatch Wear OS .

Ogni smartwatch Wear OS è compatibile con Google Fit

Anche se i dati registrati dall’app dipenderanno dall’orologio che stai utilizzando. Ad esempio, Google Fit non sarà in grado di registrare i dati sulla frequenza cardiaca se utilizzi un dispositivo Wear OS senza un sensore di frequenza cardiaca, come il vecchio Skagen Falster . Se il tuo orologio Wear OS non ha un sensore di frequenza cardiaca ma ti capita di possedere un sensore di frequenza cardiaca autonomo (come una fascia toracica o una fascia da braccio), puoi connettere quel dispositivo a Google Fit per vedere i dati della tua frequenza cardiaca.

Anche altri dispositivi con sistema operativo non Wear funzionano con Google Fit, sebbene ce ne siano molti meno. Ecco alcuni dispositivi compatibili con Google Fit :

Xiaomi Mi Band 5, Mi Band 4, and Mi Band 3
Withings ScanWatch, Move, and Move ECG
Withings Body Cardio, Body, and Body Plus smart scales
Eufy Smart Scale, Smart Scale C1, Smart Scale P1
All Polar fitness watches

OFFERTA AMAZON – Xiaomi Mi Smart Band 6 Orologio Smart, Schermo AMOLED 1.56”, Tracciamento Sport, Resistente all’Acqua fino a 5 ATM, Cinturino Antibatterico, Batteria 125 mAh, Versione Italiana, Nero

Euro 40,75

Se possiedi un dispositivo Fitbit e desideri che i tuoi dati di fitness vengano trasferiti su Google Fit, esiste un’app di terze parti per questo , ma nessun modo ufficiale per collegare i tuoi account dall’app Fitbit stessa. Ci aspettiamo che questo cambi a tempo debito, poiché Fitbit è ora di proprietà di Google.

Cosa manca a Google Fit?

I punti di forza di Google Fit risiedono nella sua semplicità. In sostanza, è la versione app di un tracker di attività di base; tiene traccia delle tue metriche di salute più semplici e non molto di più.

L’aspetto principale che manca a Google Fit è qualsiasi tipo di piattaforma social. Altre app di fitness popolari, come Fitbit o Strava, mettono l’accento sulla community. Essere in grado di contattare una comunità di persone che la pensano allo stesso modo per aiutarti lungo il tuo percorso di fitness può essere estremamente utile in determinate situazioni. L’app di Fitbit, ad esempio, ti consente di unirti a gruppi di salute e fitness, pubblicare aggiornamenti di stato e foto, commentare post e chiedere consigli se ne hai bisogno. Strava si concentra maggiormente sulla progressione dell’attività e resta aggiornato sulle prestazioni dei tuoi amici. Niente di tutto ciò è disponibile in Google Fit.
L’app manca anche di programmi di formazione. Questa è sicuramente una funzionalità avanzata che non tutte le app di fitness hanno, ma vale la pena menzionarla. La cosa più vicina che offre Google Fit sono i collegamenti personalizzati ai video di allenamento su YouTube.

Google Fit non mostra i progressi nel tempo per determinate attività.

Non puoi fare clic su un’attività in esecuzione e vedere come sei progredito nelle settimane o nei mesi precedenti. Puoi farlo con il peso, la frequenza cardiaca, i minuti di movimento e i punti cardiaci, ma non con gli esercizi.

Non c’è nemmeno la registrazione di cibo o acqua in Google Fit, anche se puoi tenere traccia del tuo peso.

Alcune di queste cose sarebbero scusabili se esistesse un sito Web di Google Fit che offrisse agli utenti più opzioni e funzionalità (alcune app spingono le funzionalità più avanzate sul Web per mantenere le app mobili più pulite). Sfortunatamente, Google ha chiuso l’interfaccia web di Google Fit a febbraio 2019, quindi l’app è tutto ciò che ottieni.

Nel complesso, Google Fit è un solido inizio per quella che un giorno potrebbe essere una potente applicazione per il fitness. Per ora, è semplice, pulito ed è compatibile con un sacco di altre app di fitness e salute. Inoltre, i minuti di movimento e i punti cardio sono metriche veramente utili che senza dubbio aiuteranno le persone a sentirsi e rimanere in buona salute. Se Google Fit è l’app per te dipenderà probabilmente dal tipo di atleta che sei e dal fatto che tu abbia già investito o meno in un’altra app.