Come riuscire ad avere wifi in tutta casa

Per molti di noi, il router predefinito standard fornito dal nostro provider di servizi Internet era più che sufficiente.

Tuttavia, nell’ultimo decennio, l’adozione diffusa della tecnologia mobile, inclusi smartphone e tablet, dispositivi Internet of Things (IoT) come illuminazione intelligente e telecamere di sicurezza, e la popolarità dei servizi di streaming – Netflix, Amazon Prime e Spotify, per citarne alcuni – ora stanno facendo scricchiolare i nostri vecchi router.

Ogni dispositivo che colleghiamo al nostro router richiede larghezza di banda. La pandemia COVID-19 ha contribuito alla necessità di velocità, capacità e affidabilità del router domestico, ora ci troviamo di fronte ad ulteriori connessioni come il lavoro da casa e le lezioni a distanza dei nostri figli.

Per mantenere le nostre case e le nostre postazioni di lavoro a distanza senza intoppi, ora è il momento di considerare il tipo di router di cui hai bisogno, per ora e in futuro.

Quando cerchi diverse opzioni online, sono disponibili una miriade di funzioni: Wi-Fi 5/6, mesh, assistente vocale supportato, Ethernet e cablato, supporto mobile e LTE e altro ancora. Sebbene molte funzionalità potrebbero essere superflue per i tuoi scopi, ci sono due tipi principali di prodotti da considerare: un router tradizionale o una rete mesh.

Qual è la differenza?

ROUTER WI-FI TRADIZIONALI:

La rete mesh è un ingresso relativamente nuovo nel mercato consumer, quindi saresti perdonato se pensassi che sarebbe automaticamente “migliore” di un router standard. Tuttavia, una rete mesh è eccessiva per alcuni.

Un router standard funge da hub centrale per la connettività Internet. Il traffico e le richieste provenienti dai dispositivi a cui è stato concesso il permesso di connettersi al router, solitamente tramite una password, vengono incanalati attraverso un punto di accesso.

I benefici:

  1. Prezzo: i router standard sono generalmente più convenienti dei prodotti di rete mesh. Sebbene tu possa ancora aspettarti di pagare centinaia di euro per un router premium, ci sono molte offerte convenienti su prodotti abbastanza veloci e stabili in modo da mantenere il tuo ufficio a casa efficiente e sicuro.
  2.  Plug and play: la configurazione di un router standard è meno complicata di una rete mesh. Per qualcosa che “funziona e basta”, un tipico router potrebbe essere l’opzione migliore. Configuralo, assicurati che gli aggiornamenti vengano applicati automaticamente e dimenticalo.
  3. Velocità e cavi: molti router odierni sono progettati tenendo conto dei requisiti di larghezza di banda e streaming elevati e dispongono della tecnologia integrata per facilitarli. I giocatori e gli streamer live, ad esempio, dovrebbero generalmente attenersi a connessioni Ethernet cablate che potrebbero funzionare meglio con i router tradizionali, invece dei prodotti wireless.
  4. Separazione dei dispositivi: puoi configurare reti ospiti sulla maggior parte dei router moderni, ma se desideri anche mantenere tutti i tuoi dispositivi IoT su una rete separata per motivi di sicurezza, la maggior parte dei router ti consentirà di farlo senza troppi problemi.

Gli svantaggi:

  1. Problemi di copertura: poiché l’accesso a Internet è distribuito attraverso un unico punto, ciò può significare che le aree lontane dal router avranno connessioni lente o irregolari che cadono. Tuttavia, i range extender possono aiutare a rimuovere questa barriera e possono comunque finire per essere più economici rispetto all’investimento in una rete mesh.
  2. Sovraccarico: a meno che non vengano utilizzati estensori o funzioni di separazione dei canali, troppe connessioni possono causare sovraccarico, colli di bottiglia, ritardi e cadute.
  3. Conoscenze approfondite: se si desidera modificare le impostazioni più avanzate di un router, sono necessarie complicate configurazioni che non sono alla portata di tutti.

RETE MESH:

Mentre i router tradizionali sono punti di accesso singoli e centralizzati, i dispositivi di rete mesh sono decentralizzati. Invece di un dispositivo che si connette a un singolo gateway a Internet, le reti mesh vengono create da più nodi che forniscono tutti la connettività web. Ad esempio, potresti avere un “hub” centrale in cucina e quindi avere nodi satellite nell’ufficio di casa, in cucina o in camera da letto.

Quando provi ad accedere al web mentre sei in cucina, ti connetti automaticamente all’hub, mentre ti connetti al nodo in salotto quando sei in salotto o al tuo ufficio a casa e così via.

Con il lavoro a distanza e le videochiamate che stanno diventando la “nuova normalità”, è il momento per aggiornare il tuo Wi-Fi con i più recenti sistemi di rete mesh per una migliore copertura.

I benefici:

  1. Copertura migliorata: il vantaggio principale di una rete mesh è la copertura estesa. In proprietà più grandi con molti metri quadrati, investire in una configurazione mesh rimuoverà i fastidiosi problemi di copertura della rete wifi.
  2. Un aumento dell’affidabilità: poiché il tuo dispositivo si connetterà al nodo più vicino piuttosto che a un punto di accesso centrale, questo aiuta a garantire che, indipendentemente da dove ti trovi, è meno probabile che si verifichino cali di connettività.
  3. Controlli aggiuntivi: una volta che una rete mesh è attiva, in molti casi è possibile controllare il proprio router tramite un’app mobile. Ciò potrebbe includere tenere d’occhio il traffico di rete, riavviare o persino disattivare completamente Internet, forse una prospettiva interessante per chi ha bambini.

Gli svantaggi:

  1. Spese iniziali: in generale, i dispositivi mesh richiedono un esborso più costoso per l’installazione. Sebbene l’hub di un dispositivo e un nodo potrebbero non essere troppo costosi, se si desidera sfruttare appieno ciò che una rete mesh può fornire, potrebbe essere necessario acquistarne di più e quindi la spesa sale.
  2. Più di una: configurare una rete mesh significa che avrai bisogno di più di una presa di corrente. Per ogni nodo che aggiungi, dovrai assicurarti che ci sia una presa di corrente.
  3. Velocità: Mesh significa copertura sulla rete wifi. In alcuni casi, le reti mesh, soprattutto ai livello di accesso, non forniranno la stessa velocità che ci si può aspettare dai router tipici.

Cosa è meglio per il mio ufficio a casa ?
Devi decidere se vale la pena spendere per una rete mesh completa. Nelle case più grandi con punti non coperti, la rete mesh può fornire un modo per migliorare immediatamente la potenza e la copertura del segnale.

Può essere costoso rivedere la configurazione del router esistente e la creazione di una mesh completa può essere eccessiva a meno che tu non abbia costantemente più utenti e dispositivi in ​​competizione per la larghezza di banda.

In un momento in cui molti di noi sono ora a casa piuttosto che nei tradizionali uffici domestici, una configurazione mesh potrebbe essere un investimento a prova di futuro. Non è adatto se ti affidi alla connettività cablata e alla velocità, ma se devi assicurarti che le zone non coperte e le cadute di connettività non influiscano sulla tua giornata lavorativa e non ti preoccupi della potenziale spesa, i sistemi mesh sono un aggiornamento utile alla tua attrezzatura domestica.